info@seeadria.com+385 99 5359 152

Istria

L'Istria (lat. Histria, tal. Istria čakavski Istrija, Jistra) è la più grande penisola adriatica. Si trova nella parte settentrionale dell'Adriatico, in Croazia, Slovenia e Italia.

Il confine geografico dell'Istria corre lungo la linea che va dalla baia di Milje (italiano: Muggia), alla baia di Preluka. La costa occidentale dell'Istria è meno profonda e più frastagliata, mentre quella orientale è più ripida e meno popolata. L'Istria è solitamente divisa in tre parti:

Arena Pola

La costa orientale dell'Istria (la cosiddetta Liburnia, cioè le città di Brseč, Lovran, Opatija, Volosko, Matulji, Kastav), o la parte occidentale del Golfo del Quarnero gravitano a Rijeka, quindi quando le contee furono create nel 1993, quella parte dell'Istria è stata amministrativamente assegnata alla contea di Primorje-Gorski Kotar. la maggior parte della parte croata dell'Istria che gravita su Pola si trova amministrativamente nella contea di Istria, che copre un'area di 2.813 km2. Le città e i comuni più importanti dell'Istria sono Pola, Pisino, Parenzo, Rovigno, Abbazia, Buie, Umago, Cittanova, Albona, Buzet, Montona (tutte in Croazia) e Capodistria e Pirano in Slovenia.

Il nome Istria deriva dal nome della tribù / popolo preistorico Histri, che viveva nella zona. I romani descrivono gli istriani come famigerati pirati che hanno saputo trarre vantaggio dal fatto di essere molto pericolosi per la navigazione a causa delle numerose secche della costa istriana. I romani conquistarono l'Istria solo dopo due campagne militari - nel 178 e 177 a.C. Kr. quando vengono sconfitti dal Console Manlia Vulzon. L'ultima resistenza fu offerta dagli Histrian presso il loro quartier generale Nesactium vicino a Pola. Secondo Tito Livio, gli ultimi difensori, compreso l'ultimo re Epulone, si tolsero la vita gettandosi fuori dalle mura della città. In questo caso Nesactium viene spesso paragonato a Masada.

In Istria c'è una parte della Croazia che copre circa il 90% della penisola istriana ed è abitata prevalentemente da croati con circa il 75% della popolazione mentre le minoranze costituiscono circa il 25% della popolazione di cui italiani il 7% e il resto varie altre persone. L'Istria come parte della Slovenia copre circa il 9% della penisola istriana e gli sloveni sono la popolazione a maggioranza assoluta. L'Istria, che fa parte dell'Italia, copre meno dell'1% dell'Istria e comprende solo due piccoli comuni vicino a Trieste, uno dei quali è prevalentemente sloveno e l'altro italiano.

La stragrande maggioranza degli abitanti della parte croata dell'Istria parla il dialetto chakavico della lingua croata. In alcuni di questi discorsi (vicino al confine con la Slovenia) viene utilizzato il pronome interrogativo "kaj", quindi spesso vengono scambiati per kajkavi. La struttura e le caratteristiche di questi discorsi sono distintamente chakaviane. In alcune città della costa occidentale, e in alcuni villaggi della regione di Buie, c'è una minoranza italiana (7% della popolazione) che parla italiano. Nella parte slovena dell'Istria si parla la lingua slovena e, analogamente alla parte croata dell'Istria, la minoranza italiana è rappresentata in piccoli numeri.

Vista di Montona

Nell'est dell'Istria, ai piedi di Ćićarija, in diversi villaggi più piccoli vivono gli istro-rumeni o Ćići, una popolazione di origine rumena che parla la propria lingua (istro-rumena) che è un misto di rumeno e croato e oggi lo sono per lo più croati.

Se parliamo di una vacanza in Istria, la maggior parte immaginerà il sole, il mare e i dolci pendii delle colline nell'entroterra istriano. Seguite i nostri consigli per scoprire il lato meno conosciuto dell'Istria e arricchite la vostra vacanza con una moltitudine di esperienze nuove e insolite.

Osserva le stelle dall'Osservatorio di Visignano

Durante la vostra vacanza in Istria, partite dalle spiagge e dalla costa del mare, verso Visignano, dove vi aspettano notti insolite di osservazione dei corpi celesti. L'osservatorio di Višnjan (Osservatorio di Tičan) dista 3 km da Visignano e solo mezz'ora di macchina dall'Istria nordoccidentale. L'osservatorio si trova nella parte dell'Istria con le notti originali, quindi i pianeti possono essere visti lì in modo più bello. Più di 1.400 piccoli pianeti sono stati scoperti osservando il cielo con un telescopio con lente di un metro.

Rilassati durante la tua vacanza visitando le grotte istriane

Vuoi un rinfresco durante le calde giornate estive? Perché non fare un viaggio nell'interno dell'Istria e visitare le grotte istriane? Consigliamo una visita mattutina alla grotta Maramornica e utilizzare il pomeriggio per visitare la grotta di Baredine o il regno di Feštin. Non dimenticare di portare una maglietta a maniche lunghe perché la temperatura nelle grotte varia da 12 a 16˚C.

Una delle più grandi stanze sotterranee dell'Istria può essere vista a Mramornica, una grotta splendidamente paesaggistica situata vicino a Verteneglio. La grotta ha strade ben tenute e conserva ampie stalagmiti, alcune delle quali alte fino a 13 metri. Nella grotta sono state trovate anche formazioni molto rare e insolite, stalattiti. Una visita alla grotta può essere completata da una degustazione di vini e da una visita a un vicino parco per animali domestici.

La grotta di Baredine si trova vicino a Nova Vas, a circa metà strada tra Visignano e Parenzo, ed è raggiungibile da Verteneglio in soli 30 minuti. Le visite alla Grotta di Baredine sono organizzate sotto la guida esperta di guide esperte che condurranno i visitatori attraverso cinque ricche sale sotterranee fino al lago sotterraneo. Intorno alla grotta c'è un bar e un ristorante, un negozio di souvenir e un parco giochi per bambini, e si può vedere una mostra permanente di trattori storici.

Se hai abbastanza tempo, perché non dirigersi più a sud, verso il regno di Feština, una grotta situata vicino a Gimino, più precisamente vicino alla città di Feština. Il tour della grotta si svolge all'interno di una passeggiata di 100 metri e dura circa 20 minuti. La guida descriverà la grotta in croato, italiano, inglese o tedesco.

Medulin dall'aria

Fai una gita in barca di un'intera giornata lungo la costa occidentale dell'Istria

L'Istria è la tua destinazione di vacanza preferita durante i mesi estivi e vuoi prenderti una pausa dal oziare sulla spiaggia, quindi inizia ad esplorare le viste panoramiche della costa occidentale dell'Istria. La gita in barca inizia la mattina da Umago, dopo le 8, mentre il rientro è previsto per la cena. Goditi l'intera giornata con una vista mozzafiato sulla costa occidentale.

Dai un'occhiata al Canale di Leme da una prospettiva diversa mentre entri sotto i suoi auspici. La barca si fermerà in città ricche di storia e cultura, Parenzo e Rovigno, quindi sentiti libero di camminare ed esplorare le loro bellezze.

Conosci l'Istria